“La terapia di coppia è un intervento sulla relazione di coppia in presenza di due persone che, allo stesso tempo, sono i creatori di tale relazione e si trovano creati da questa. Philippe Caillé”

Mi sembra importante da subito chiarire che il lavoro di psicoterapia di coppia coinvolge i partner per una rivalutazione profonda del senso del progetto di coppia. Non ci sono strade già definite, né percorsi preformati. Il lavoro dello psicoterapeuta sta nel sostenere le persone che affrontano il percorso, sta nel fornire tecniche e strumenti per trovare i nodi cruciali e per permettere alle persone di stare meglio.

In base alla problematica riferita e allo stile delle persone propongo protocolli di psicoterapia diversificati affinché le tecniche possano essere utili per la risoluzione della difficoltà di quella specifica coppia. L’individualizzazione delle scelte degli strumenti terapeutici è fondamentale per una buona riuscita del trattamento. Nell’ambito della psicoterapia di coppia la buona riuscita del trattamento è il benessere dei membri, non lo stare insieme a tutti i costi.

In presenza di una coppia con figli è chiaro che la tematica della genitorialità può essere trattata. Nel caso in cui la coppia decida di affrontare una separazione si caldeggerà un percorso di sostegno alla genitorialità per permettere di rimanere genitori uniti a fronte di una separazione come coppia.

Un genitore saggio lascia che i figli commettano errori. È bene che una volta ogni tanto si scottino le dita.   Mahatma Gandhi

La genitorialità può essere esercitata da genitori che sono anche una coppia coniugale oppure no, può essere esercitata in regime di affidamento o adozione dei figli. Essere genitori è un compito difficile e gravoso, ma anche estremamente arricchente.

Nei percorsi di sostegno alla genitorialità si può incontrare la coppia o si possono incontrare i due genitori separatamente: il focus del lavoro sono i figli. Il lavoro con le persone adulte sta nel permettere loro di migliorare la consapevolezza dei propri vissuti e delle difficoltà emotive che le richieste (implicite o esplicite) dei figli li costringono ad affrontare. I figli, anche per la coppia coniugale più salda, mettono in discussione i principi fondanti della famiglia e dei dettami educativi di ogni membro della coppia. Nel percorso di sostegno alla genitorialità non vengono affrontati, se non marginalmente, problematiche relative alla coppia coniugale.

Essere dei genitori validi significa cpermettere ai figli di sbagliare, “scottarsi le dita” ma trovare un porto sicuro in entrambi i genitori per leccarsi le ferite e ripartire nello sperimentarsi nel mondo. Non sempre ci si riesce, ma almeno ci si prova!

PSICOLOGA – PSICOTERAPEUTA – EMDR

E’ possibile fissare un appuntamento, per una consulenza attraverso Skype.
INFORMAZIONI
Via Trapani 20, 00161 Roma
P.iva 07854441008

Dott. Alessia Pizzimenti – Copyright @ 2019 Innova Servizi & D&G.